www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

Alessandro Metz: Iniziano le ritorsioni contro i detenuti in protesta da una settimana nel carcere di Trieste

Alessandro Metz: Iniziano le ritorsioni del Direttore Sbriglia
contro i detenuti in protesta da una settimana nel carcere di Trieste, già dieci le persone trasferite.

“Il Dott. Sbriglia, Direttore del carcere di Trieste, nonché Assessore
Comunale di AN, ha addirittura interrotto le vacanze in Sardegna per
ritornare in città e dare una lezione a chi si è permesso, in questa
settimana, di iniziare una protesta pacifica per denunciare le condizioni in
cui sono costretti i detenuti del Coroneo” afferma il Consigliere Regionale
dei Verdi Alessandro Metz “ho notizia di almeno dieci persone, per il
momento, che tra sabato e domenica sono state trasferite da Trieste in altri
Penitenziari del nostro Paese.”
“E’ molto grave quanto sta accadendo, invece di affrontare i reali problemi
che vivono i detenuti, spera di risolvere tutto allontanando le persone
dalla propria città e dalla possibilità di vedere i propri familiari nei
colloqui settimanali” continua Metz “alcune di queste persone, erano seguite
da diversi servizi sanitari territoriali, e usufruivano anche di cure
esterne. Quanto sta emergendo, ha il sapore di una vera e propria
ritorsione, inconcepibile in uno stato democratico.”
“L’aspetto maggiormente inquietante, è il fatto che sono state trasferite,
tutte le persone che erano in cella assieme al ragazzo di trent’anni morto
un mese fa, su cui c’è ancora una indagine in corso sulle cause della morte
e sulla tempestività e adeguatezza delle cure di primo soccorso ricevute”
sempre Alessandro Metz “la legittima domanda che mi pongo, a questo punto, è
se qualcuno voglia nascondere qualcosa allontanando i testimoni di quella
tragica notte.”
“Mi sembra sia proprio arrivato il momento di denunciare l’incompatibilità
di Sbriglia rispetto ai due ruoli che sta ricoprendo, fare il Direttore del
Coroneo e l’Assessore al Comune di Trieste non gli permette, evidentemente,
di seguire al meglio entrambe le funzioni” ancora l’esponente dei Verdi “la
sua continua assenza dall’Istituto Penitenziario, non fa che inasprire l’
esasperazione interna sia dei detenuti che degli operatori di Polizia
Penitenziaria, creando poi quelle situazioni di insostenibilità a cui tenta
di porre rimedio nei modi che vediamo oggi, e francamente è inaccettabile.”
“Oggi alle ore 20.00 sarò sotto il carcere, assieme alle Associazioni, ai
movimenti, ai familiari e a chi ha avuto la sfortuna di vivere questa
situazione dall’interno di quelle mura” conclude il Consigliere Alessandro
Metz “ci sarò in solidarietà con le proteste dei detenuti di questi giorni
ma, anche e soprattutto, per ricordare al Dott. Sbriglia che il controllo e
il monitoraggio di quanto avviene all’interno di questi luoghi è un dovere
di chi ha ruoli istituzionali come il sottoscritto e che quindi continuerò,
come nelle ultime settimane, a periodiche visite interne e a denunciare all’
esterno quanto si tenta di non far uscire.”

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti