www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

gennaio 2008

delle favole

sempre piu' spesso ho l'impressione che le grandi istituzioni: politica, banche, multinazionali... (il termine istituzioni mi sembra quantomai adatto) accreditino ai cittadini, correntisti, clienti, ben poca intelligenza. L'impressione e' che dalle loro scrivanie negli uffici stellari pensino che quelli che garantiscono il loro posto d'oro, siano soltanto degli imbecilli, stupidotti sempliciotti a cui vendere il bidone. Un po' come le perline agli indigeni.

E la cosa divertente e' che spesso ci riescono pure.

Quest'ultima di Societe' Generale e' proprio grossa.

delle critiche, di microsoft, dei blogger

Ho letto pandemia, blog4biz e giovy  di Microsoft che incontra la blogosfera.

Leggo con interesse che Microsoft vuole incontrare blogger per parlare anche di formati aperti ed interoperabilita', cose di cui

degli scrittori antirazzisti

Ho conosciuto (attraverso un suo bel libro) Mauro Covacich durante il mio periodo triestino.

dell'ecologia nella comunicazione

Maurizio Goetz ne parla da tempo, e in questo caso mi sembra che abbia centrato in pieno il problema:

"Definisco l'ecologia della comunicazione d'impresa

dei soldi buttati

e' di ieri la notizia che il famoso portale italia.it e' stato oscurato per manifesta inutilita'.

E' costato 7 milioni.

Ora, a parte il fatto che con 7 milioni si fanno cose straordinarie e non un sito vetrina piuttosto minimale, diciamo che quel prezzo e' fuori mercato di un ordine di grandezza (almeno), mi domando: ma e' possibile che un progetto del genere andato a monte in modo cosi' colossale non preveda alcuna forma di rivalsa da parte del ministero?

Insomma se io compro un prodotto da un'azienda e questo prodotto oltre a non funzionare mi mette in crisi, come minimo cito l'azienda in

dei partigiani

Una mattinata di memoria viva oggi al paesello. Ricorreva l'anniversario dell'eccidio di Cascina Bella dove caddero 5 partigiani per mano fascista.

di Zopa

ieri ho partecipato alla conferenza stampa per l'avvio di zopa.it esperienza di social lending P2P che ha grande successo in UK e approda ora in Italia.

Abbiamo ascoltato l'AD di Zopa.it, il market place manager e il marketing manager.

La presentazione e' stata chiara ed interessante, il mondo della finanza e' molto complesso ed e' stata fatta molta attenzione a renderlo comprensibile.

Anche le domande sono state molte e utili a chiarire ulteriori pun

Appello

da simplicissimus un appello che rilancio:

Il mio amico si chiama Davide Guernieri, e mi ha scritto chiedendomi una mano. Quel che posso fare è rilanciare da qui il suo messaggio. Seguitemi, per favore."

Spero possa essere utile

dei nani e dei giganti

"Se ho visto piu' lontano, e' perche' stavo sulle spalle dei giganti"

Isaac Newton 5 febbraio 1675

dell'aborto

pare assurdo ma la legge 194 torna in discussione. Pare assurdo perche' torna in discussione secondo il peggiore copione becero oscurantista degno dei peggiori baciapile.

del fulbal

chi mi conosce lo sa, a me il calcio non piace.

Non solo non mi piace, non lo seguo e non lo capisco, per me il milan e' quello di Rivera e di Albertosi. Sono rimasto traumatizzato dal calcio scommesse negli anni '70 e non mi sono piu' ripreso.

Pero' quando mi hanno detto che era il novantesimo della squadra del paesello  mi e' sembrato naturale proporre di aprire un blog.

della nexaptation

Capacita' di immaginare i cambiamenti possibili attivando le azioni per il prossimo futuro.
(In un contesto di incertezza ontologica e di complessita' si privilegiano le evoluzioni che siano rapidamente realizzabili nel contesto piu' prossimo)‏.

Figlia della Exaptation ovvero i meccanismi evolutivi in cui organismi biologici trovano un nuovo sentiero di sviluppo riutilizzando le loro strutture nel contesto di ruoli e funzionalita' diverse.

Nell'epoca dell'incertezza globale, delle orecchie sensibili per segnali deboli e' un concetto di cui tenere conto :-)

Si lo so, stavolta ce l'ho fatta,

dei tentativi falliti

per una serie di motivi che non sto a raccontare mi ritrovo tra le mani un vecchio ibook G4. Ci avevo messo debian, funzionava. Ma volevo skype che su linux per PPC non esiste (skype e' proprietario e una cosa di nicchia si fa solo con il sw libero). Allora ho reinstallato macosX, ma e' un vecchio macosX, il primo per la precisione, e skype non funziona lo stesso. In compenso mi sono rituffato per qualche minuto nel tunnel del sw proprietario, registrazioni, richieste di dati ecc.

dei rudologi

Jest e' un vecchio amico, secondo me anche un po' poeta, ma siccome e' basso e brutto non se lo fila nessuno (anche se dentro e' grande e bellissimo) :-) .

Alle volte oltre che poeta ha il dono della sintesi e racconta la storia proprio come bisognerebbe.

Ti consiglio il suo RUDO's-RAP-TUS, la storia dei rifiuti di Napoli vista da un cinico che ha capito un sacco di cose.

[tags]Jest, rudo, rifiuti, Napoli[/tags]

della flanerie

"chi cammina a lungo per le strade senza meta viene colto dall'ebbrezza. Ad ogni passo l'andatura acquista una forza crescente; la seduzione dei negozi, dei bistrot, delle donne sorridenti diminuisce sempre piu' e sempre piu' irresistibile si fa, invece il magnetismo del prossimo angolo di strada, di un lontano mucchio di foglie, del nome di una strada..."

Walter Benjamin "I passaggi di Parigi" Einaudi vol 1 pag 466

[tags]flanerie, flaneur, Walter+Benjamin[/tags]

del cyberspazio (secondo Pierre Levy)

Leggendo "L'intelligenza collettiva" : Levy dice che il mondo virtuale "...puo' svelare galassie di linguaggio inedite, far schiudere temporalita' sociali ignote, reinventare il legamen sociale, perfezionare la democrazia, aprire agli uomini degli itinerari di sapere sconosciuti". (p.126)

Una nuova politica ed un nuovo contratto sociale.

[tags] Pierre+Levy, intelligenza+collettiva, contratto+sociale[/tags]

dei ministri e delle pene

torno giusto oggi dalla montagna, giusto il tempo di aprire il mio reader e via Marcello scopro che l'ineffabile ministrone Di Pietro si dichiara favorevole agli inceneritori.

La posizione (un pochino antistorica) potrebbe persino essere legittima, se non fosse che il nostro dichiaro':

"Gli inceneritori, o termovalorizzatori, sono finanziati in Italia con soldi pubblici in quanto equiparati alle energie rinnovabili.
Senza i contributi pu

dell'esercito professionale

oggi aspettavo i bimbi alla seggiovia

sono arrivati due alpini e un’alpina. si quelli col cappello con la piuma  penna [grazie sbarrax :-) ] (non i bersaglieri, quelli non sciano)

l’alpina dice all’alpino: “ma il modulo 48 si fa direttamente in computer o bisogna prima farlo a mano?”.

Non so perche’ ma mi sembra che la leva professionale non abbia elevato la qualita’ delle reclute.. non so

[tags]alpini, esercito, leva, modulo[/tags]

Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti