www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

novembre 2009

altre cose che ho imparato

che io se mi tocca andare in giro per lavoro sto più attento ed imparo un sacco di cose in più.

E quindi

cominciare la settimana la domenica sera invece che il lunedì mattina è una cosa faticosissima e molto fastidiosa, esattamente come sembra.

se torni alla stazione di Mestre e ci sono degli amici che ti vengono a prendere e ti portano a mangiare la pizza più buona di marghera fidati che viene bene, le persone sono delle conferme, la pizza è buona e una serata trista in albergo da solo diventa una

le cose che ho imparato oggi

Oggi sono andato a Marghera perchè dovevo lavorare lì, sono uscito di casa presto, sono tornato tardi,e ho imparato delle cose

La mattina che devi uscire presto ricordati di mantenere gli stessi tempi di quando esci più tardi, altrimenti tocca correre e rischi di perdere il treno (se ti alzi prima non ci metti di meno a fare la doccia)

Siccome eri in ritardo e non hai fatto colazione non andare a fare colazione nel bar in stazione centrale, quello sulla destra uscendo dai binari, se chiedi un caffè doppio ti danno un caffè singolo (in tazza grande) e soprattutto le brioches sono un po' così

I freelance, i giornali.

Ieri mattina sulla stampa di carta in prima pagina è uscita un’intervista a Luca Casarini, ex leader dei no-global ai tempi di Genova. E’ un’intervista furbetta, fatta da un giornalista abile che dopo debita provocazione fa dire a Casarini alcune cose riclassificabili con alcuni slogan tipicamente leghisti.

Il complotto, le paure per il premier e la caciara

In Italia è invalso l’utilizzo di uno strumento formidabile per la gestione del potere.

Questo strumento è il complotto.

Uno strumento fenomenale permette di montare i cosiddetti “casi”, sbattere qualche mostro in prima pagina, passare oltre ad una difficoltà contingente del potente di turno, permettere a molti che stanno a guardare di salire sul capiente carro del complotto e guadagnarsi la “loro” visibilità,e poi, come un soufflé che si ammoscia, tutto finisce nel dimenticatoio, salvo poi, grazie al lavoro di giornalisti, scrittori, studiosi, scoprire che la storia era un’altra, possibilme

Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti