www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

febbraio 2013

Elezioni: le persone, la politica, le chiacchiere, le convinzioni

In tempo di elezioni succedono cose molto strane. Giorgio Gaber un milione di anni fa, raccontava nella sua canzone "Le elezioni" (appunto) di un mondo diverso, vellutato, dove il tempo si ferma e tutto funziona, per il tempo di un voto.

Io invecchio e non son certo di ricordare bene le cose, ma, francamente, era tempo che non sentivo un'atmosfera così carica, epocale, durante una campagna elettorale.

La nebbia e la banca

Non riesco a fare a meno di cercare cambiamenti.

Guardo la storia, leggo le storie cercando un sensibile mutamento. Potrei accontentarmi anche di un cambiamento piccolo. Non lo trovo.

Leggo Flaiano nel 1950 e mi ritrovo, trovo le cose che mi circondano 60 anni dopo.

Leggo Pontiggia nel 1960 e provo la medesima sensazione.

Flaiano, la sinistra e i tempi moderni

Sempre lui Ennio Flaiano e sempre attuale.
Se ripenso alla storia recente, se ripenso alla bolognina, e anche alle ultime primarie, sorrido e mi inchino al futurologo.

Corsi e ricorsi

 

 "Una volta il colpo è riuscito: nel Principe (o duce) che riassumeva ed esemplava tutti i loro difetti, ed emergeva nella improvvisazione e nella stupidità, due doti nazionali, gli Italiani si riconobbero e si applaudirono".

Ennio Flaiano

Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti