www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

blog di lele

CHIUDIAMO LE STRADE.

E' successo a molti di noi. Volevate creare una via pedonale ma siete stati ostacolati da convincenti predizioni di aumenti di traffico nelle vie circostanti. Mentre molte persone accettano tali predizioni come esatte, in realtà non potrebbero essere più lontane dal vero. Ecco quello di cui avete bisogno per contestarle.
Comincia tutto nella metà degli anni 60 a Greenwich Village, un quartiere di New York.

Provare a curare l'obesità allargando la cintura?

COME CREARE TRAFFICO

Ridurre il traffico. È il leit-motiv più popolare alla base della costruzione o all'allargamento di strade e tangenziali. È un argomento molto difficile da controbattere, a meno che non siate armati della lampante evidenza che un aumento della capacità stradale causa solo un aumento del traffico. Ecco perché costruire nuove strade è una brutta idea.
"Chi semina strade raccoglierà traffico" è stato un modo di dire molto comune tra i pianificatori del traffico per molti anni fino ad oggi.

Sconti di pena ai fascisti, a Trieste si puo’

Sul Piccolo di Trieste, in un boxino in prima pagina, si legge che sono concesse le attenuanti agli ultrta’ della triestina, in lutto per il 25 aprile.
Stesso problema a Torino, ma gli juventini sono senza attenuanti.
C’e’ da domandarsi il perche’, viene da dire ma lo straordinario equilibrismo della giustizia sportiva ci dice che, siccome il 25 aprile non ha rappresentato la liberazione per Trieste bensi’ l’arrivo delle truppe di Tito, beh allora si puo’ essere un po’ in lutto.

Il caso Calipari: non c’e’ niente da ridere, nonostante gli omissis

quest’oggi tutti gli organi di informazioni sono stati assolutamente caricjhi di indicazioni, informazioni, speculazioni, approfondimenti sulla questione della morte di Antonio Calipari.
il tutto nasce anche dalla naturale stizza nei confronti degli americani che, con uno stile tipicamente coloniale, gestiscono la vicenda a suon di omissis, e da qui la vicenda piuttosto comica degli omissis cancellati un po’, e un po’ no.

Ne sono uscite di tutti i colori: interventi seriosissimi del sottosegretario alla difesa a Radiopop, alla parodia piuttosto amara di Alessandro Robecchi sul Manifesto, rest

Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti