www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

delle masse

la casa editrice Eleuthera mi ha inviato tre pamphlet per la recensione.
uno di questi e' "Addio alle Masse" di Herve' Le Bras, eminente studioso dell'Ecole des Hautes Etudes di Parigi.

Le bras ci dice:

"noi crediamod i essere guidati dalle idee, mentre nella maggior parte dei casi quelle che ci guidano sono le parole... Non pensiamo con la lingua, ma la lingua pensa attraverso di noi.."

E ancora:

"il linguaggio politically correct non e' una sciocchezza che va presa sul ridere, ma e' un tentivo di presa del potere mediante la lingua"

Ed infine:

"i numeri possiedono una logica inesorabile. Accostando gli uni agli altri, talvolta, si riescono a smascherare le parole"

E in sole 87 pagine trita circa 110 anni di luoghi comuni.

Forse le chiacchiere ( e il distintivo) della politica e della carta stampata (una volta si diceva "di certa carta stampata, adesso non serve piu') semplicemente  non sono cosi' non supportate e suffragate.

Beh si, mi rendo conto che non si risolvono i guai del mondo, ma sapere che il problema della popolazione che invecchia era gia' avvertito nella Francia degli anni 40 francamente colpisce abbastanza.

Una piacevole (ed agile che con la demografi non guasta) martellata a benpensanti variegati, che si accontentano di liquidare le questioni con un "tutto sbagliato, tutto da rifare".

"Esplosione della popolazione nel sud del monto? La miccia si e' spenta senza esplodere"

"Invasione di stranieri? Le migrazioni tendono verso flussi modesti ed articolati, specializzati in un contesto di generale radicamento"

Le Bras ci ricorda che non sono i numeri ma la qualita' dell'organizzazione sociale, a creare valore.
Invita ad una revisione qualitativa, e non solo quantitativa, di un fenomeno che determina la nostra societa' e che va analizzato e gestito, non necessariamente governato dall'esterno.

Le nostre societa' cambiano continuamente, darne una definizione statica oltre che dannoso e' inutile e sbagliato. Le persone invecchiano, i migranti arrivano, a prescindere da quello che promette la politica, va pensato un modo per armonizzare tutto questo.

Tag Technorati: , ,

@ gianni ecco, il punto e' esattamente questo, e nessuno prova a pensare a qualche soluzione, ci si accontenta di continuare a fare e a pensare come se fosse prima, e invece, adesso e' dopo ;-)

La popolazione invecchia, ma anche i problemi invecchiano...

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti