www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

KKK alla lombarda

proprio Ku Klux Klan, e il titolo e' ripreso pari pari da "La stampa" (non disponibile online), sembra tratto da Mississippi Burning e invece si parla di Calcio, un comunello nella bergamasca, dove un manipolo di valentissimi carabinieri e vigili urbani si e' divertito per un po' con una serie di raid xenofobi. Tutti zitti gli stranieri, e i compaesani che non capiscono, ma soprattutto non condannano.

Se poi aggiungiamo che, qualche pagina dopo si legge di una giovane del Bangladesh che si e' fatta due anni per omicidio a causa di una traduzione scorretta, direi che il cerchio si chiude. (Secondo la traduttrice la donna ha confessato l'omicidio del marito).

Oltre allo sconcerto rimane anche poca fiducia nel genere umano. Ma possibile che il pressapochismo, la completa non considerazione dei piu' elementari diritti umani siano ormai talmente normali da fare notizia nelle cronache locali.

Ma se a fare questo sono coloro che hanno il compito di "amministrare" e far rispettare la giustizia? Ma come siamo messi?

Spero in pene esemplari, per i reati in quanto tali e per il peso simbolico che queste "leggerezze" si portano dietro.

Siamo una societa' in quanto esistono leggi che, una volta condivise vengono rispettate. Non e' possibile continuare su questa china di disatesa costante delle regole da parte di alcuni privilegiati, o di complessiva disattenzione da parte di coloro che comminano le pene.

I simboli sono molto importanti, la continua violazione del patto sociale da parte di alcuni e' molto pericolosa.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti