www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

Leggere Giorgio Manganelli

Giorgio Manganelli, a vedersi, parrebbe un signore dotato di significativa bonomia. Un signore simpatico, di una certa età, con lo sguardo aguzzo. Uno da cui ti aspetti la battuta fulminante. Uno di quelli che se ci inciampi bevendo il caffé fa piacere farci una chiacchiera.
Ma Manganelli scrittore è feroce. Intenso, pungente. Picchia duro sull'italico volgo (ricomprendendo nella categoria dal portinaio al ministro), e sulla italianità. Uno di quelli che non ne fa passare una, ma senza spocchia. Come se lui, per primo, fosse il destinatario della sua crudele analisi.

In un tempo felice acquistai l'opera omnia del nostro, e ora, piano piano, me la sto rileggendo. E imparo. Sono sul treno o in metropolitana, armato di matita e post-it e mi segno le cose rimarchevoli, quelle che mi balzano agli occhi, e mordono il cuore.

E la raccomandazione suona un po' così:

[...]

 

E' possibile che il potere non sia ingiusto? E' pensabile un potere che rinunci ad essere potente? La raccomandazione presuppone, non solo un potente, ma un debole; e il potente ama i deboli di un affetto cannibalesco, giacché essi sono i pascolo dei suoi candidi denti.
[...]
La raccomandazione è vergognosa; ecco, sono incerto se porre a questo punto una interrogazione; giacché mi accorgo di quante cose vergognose è fatta la nostra esistenza, quanto c'è in essa di ontoso, di clandestino, di inconfessato. L'italia - dove l'istituzione fiorisce ma che certamente non ne è il suo eden - non pare interessata all'idea di una società giusta; essendo una società di moltissimi deboli e pochi potenti, è una società di complici.
Abolire la raccomandazione, e per legge, vuol dire impedire ai deboli di essere tali, ed ai potenti di godere di potenza; e notate che a fare la legge dovrebbero essere i potenti, e gli altri potenti dovrebbero amministrarla.
Che in tempo di rinnovata pietas della politica; una pietas tutta da dimostrare, mi pare un punto da tenere presente.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti