www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

Notiziona

se non c'e' il fine di lucro, chi scarica files pirata non e' perseguibile.

questa sembra essere la ratio della sentenza emessa dalla corte di cassazione di roma.

il caso riguardava due studenti torinesi che avevano strutturato una rete p2p casalinga, sono stati assolti.

il sole24ore parla di un punto segnato per gli smanettoni :-)

con questa sentenza si rimettono in discussione un sacco di cose... parrebbe.

sono curioso di vedere le contromosse

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti