www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

Scheletri negli armadi

questo post lo devo fare da tato tempo.
è una confessione, dolorosa.
io sono un lettore, leggo tanto, leggo tutto.
di alcuni ne scrivo, di altri no, ma leggo proprio tanto.
mi capita quando leggo di entrare in rapporto con chi scrive, un rapporto molto diretto, intenso, profondo.
mi capita subito, o non mi capita più.
leggo 3, anche 4 libri contemporaneamente, se sono in crisi vado in libreria, se son contento, vado in libreria, se ho un dubbio, vado in libreria (ecc. ecc.) e quando esco ho sempre comprato qualcosa.
ho la wishlist ufficiale su anobii, poi ho la wishlist dell'ultimo momento sul taccuino, poi quando vado in libreria finisce che trovo sempre qualcosa che non sapevo mi servisse e lo compro.
io i libri non riesco a farmeli prestare, i libri devono essere i miei, li devo poter sottolineare, devo scriverci sopra quando li ho letti, ci devo poter fare delle glosse, metterci dentro i post-it, metterli in un posto che dopo mi ricordo dove sono e se mi serve andare a prendere quella frase là, o quell'immagine lì devo poterlo fare.
C'era chi diceva bibliofilia, io credo che la mia sia una bibliomania compulsiva, al limite della malattia psichiatrica. Ma siccome non faccio male a nessuno, per il momento me la tengo così...
Ecco la confessione:
a me non piace, ma proprio per niente, che non lo riesco a leggere, ma che mi stufo, mi annoio, mi sembra di vedere un cartone animato fatto male, ecco, non mi piace Daniel Pennac!
Non mi piace! L'ho detto!
Ma non solo, ahimè. Non mi piace, ma poi non lo so se non mi piace perchè non sono mai riuscito a leggere più di 30 pagine di fila, poi saltavo il capitolo dicendomi che dopo mi riprendevo e invece no!
Non mi piace David Foster Wallace, ecco, nemmeno lui, le ho provate tutte, ho insistito, davvero! Niente da fare, non ce la faccio. Tutti i libri mollati lì, abbandonati.
Ed infine, anche Nick Hornby lo trovo noioso, stucchevole, trombone e ridondante, e mi fa anche un pochettino arrabbiare. Ecco, le ho dette tutte.
Mi sento più leggero.
Technorati Tags: , , , ,

[...] Link articolo originale: Scheletri negli armadi — Lele Rozza Blog [...]

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti