www.flickr.com
Elementi di lele_rozza Vai all'album di lele_rozza

[Storie di Calabria 5] Locri

Se Cristo si è fermato ad Eboli, a Locri si è rifiutato di passarci.

Sulla superstrada, in direzione Taranto si arriva nella Locride. Il capoluogo della Locride è, naturalmente, Locri. Città tristemente nota per l’omicidio di Francesco Fortugno.

Locri è una cittadina, ed è bruttissima. Una delle città più brutte che mi sia capitato di vedere.

Si entra in città e si apre un dedalo. Le vie sono ritagliate tra una costruzione e l’altra. Le costruzioni sono tutte brutte, senza alcun senso e senza alcuna valutazione dello spazio. Case ed auto, nello stesso caos, convivono senza alcun rispetto. Non esiste un centro, perchè non c’è una periferia. Non ci sono luoghi dove l’occhio possa riposare un continuo susseguirsi di brutture, palazzotti, incroci, vie che si incastrano. Persino il palazzo di giustizia, naturale luogo di pellegrinaggio in terra di ‘ndrangheta, è un pugno di modernità dentro la bruttura.

 Si esce dalla nazionale, si gira a sinistra in una strada stretta, poi la distesa di cemento, brutto e assemblato male. La lugubre Locri la lascio volentieri al suo destino.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Realizzato con Drupal, un sistema open source per la gestione dei contenuti